Il CEO di SocialBakers chiede scusa ai community manager di McDonald’s del mondo


Jan Rezab, CEO & Co-founder di Socialbakerssi è visto costretto a pubblicare un video ufficiale di scuse addobbato con cappellino McDonald’s e circondato da una muraglia di hamburger (proprio ieri casualmente parlavo qui dei fast food).

Il motivo? Un mesetto fa circa a Londra, nel corso di Le Web, SocialBakers ha fatto riferimento a McDonald’s indicandola come una di quelle aziende che hanno un wall chiuso sulla pagina Facebook e che quindi non poteva essere considerata nella loro analisi dei response rate dei brand (cioè l’analisi di quanto i brand rispondano ai fan sulle proprie pagine Facebook).

A quanto pare – da quanto spiega Rezab nel video – questo è corretto solo per la pagina internazionale di McDonald’s sul social network delle facce, non per le numerose pagine locali dei vari stati dove la catena di fast food è presente. I community manager che gestiscono queste numerose pagine si sono subito attivati per segnalare l’informazione scorretta a Socialbakers… ed ecco il risultato a cui hanno portato le loro segnalazioni:

Cliccare sull’immagine per vedere il video di scuse del CEO di SocialBakers

Avrà fatto bene Rezab?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...