Archivi tag: hashtag

Susan Boyle e #susAnalBumParty: chi di hashtag ferisce… di hashtag perisce

Con un po’ di ritardo leggo questa news da uno dei miei siti preferiti, KnowYourMeme: per il lancio del suo ultimo album Susan Boyle si è messa a disposizione dei fan su Twitter, rispondendo ad alcune delle loro domande inviate sul social network dei 140 caratteri utilizzando l’hashtag #susansalbumparty

Troppo tardi il suo staff si è reso conto del possibile misunderstanding (voluto?), in quanto #susanalbumparty può anche essere letto come Su’s Anal Bum Party… e su Twitter la cosa non è sfuggita logicamente.

Annunci

Babbo Natale arriva su Twitter: letterina con 140 caratteri #DilloaBabboNatale

Babbo Natale è anche su Twitter. Sono lontani i tempi in cui prendevamo carta e penna e diligentemente scrivevamo l’infinita lista di giocattoli oggetto dei nostri desideri per poi imbustarla e spedirla in Lapponia, sperando che finisse nelle mani del paffuto dispensatore di doni.

Nel 2012 anche il buon vecchio barbuto di rosso vestito che tanti bambini ha fatto sognare si è adattato alle nuove tecnologie e ai social media, probabilmente la notte della vigilia volerà da una città all’altra tenendo saldamente in mano uno smartphone o un ben più comodo tablet (chissà se sceglierà Apple o Samsung?), controllando notifiche su Facebook, menzioni su Twitter e facendo check in su FourSquare in ogni casa nelle città che visita.

Se vuoi abbandonare i vecchi metodi e riesci a comprimere la tua letterina  chiedendo tutto quello che desideri in 140 caratteri, gli account Twitter che utilizza sono numerosi… il più seguito in Italia è online dal 12 dicembre 2010 secondo TwopCharts, si chiama Babbo Natale e ha ancora pochi follower per un personaggio dalla fama planetaria, meno di 1.500. Puoi contattarlo con un semplice tweet usando l’hashtag #DilloaBabboNatale 

Da qui a Natale il numero di follower crescerà proprio quest’anno che Twitter ha finalmente fatto un passo in avanti nel nostro paese ed è ormai conosciutissimo?

TwopCharts: (almeno) 15 cose da sapere su Twitter. Classifiche, hashtag, retweet, gli account più seguiti (e non solo)

[POST PER GLI ADDETTI AI LAVORI] http://twopcharts.com: ecco un link molto utile per chi lavora molto con Twitter (altrimenti non è nulla di interessante a meno che tu sia semplicemente malato di questo social network). L’account Twitter @it_twop_1000 legato al sito ha appena iniziato a inviare i primi cinguettii in Italiano augurando buon compleanno ai twitterini dello stivale che hanno aperto il profilo proprio in questo giorno di uno, due, tre (…) anni fa (idea simpatica).

Perchè ne parlo? Perchè è un sito utilissimo soprattutto per chi gestisce account Twitter o si occupa di Digital PR … oppure ancora per i personal branded addicted. Permette di trovare informazioni e dati molto interessanti sui personaggi che comunicano in 140 caratteri,  qui sotto inserisco quindi alcuni link che permettono di trovare quelli riferiti all’Italia.

Ecco l’elenco dei link ad alcune funzioni che ho trovato particolarmente interessanti (ma non sono le uniche!) e che sono facilmente raggiungibili dal menu principale:

TwopCharts - Menù Principale

TwopCharts – Menù Principale

  1. classifiche degli account italiani più seguiti (queste le fa anche SocialBakers ma i dati italiani non mi sembrano molto attendibili, basta guardare la classifica italiana di SB per notare subito tanti grandi assenti). TwopCharts non divide la classifica per categorie (brand, media, entertainment,…) come SB, ma quella generale è comunque interessante
  2. gli account italiani che inviano più tweet
  3. gli account italiani appena creati
  4. gli account italiani che hanno acquisito più follower nell’ultimo mese
  5. la cronologia degli account italiani più longevi
  6. i primi 10 tweet che hai scritto, i primi 10 account che hai seguito e quelli che ti hanno seguito
  7. gli account che non hanno ricambiato il tuo follow (anche con un grafico); quelli a cui non lo hai ricambiato tu; quelli che hai bloccato; i tweet che hai messo tra i preferiti
  8. l’analisi delle liste per valutarne quanto siano utili da seguire
  9. trovare una lista degli account Twitter Must follow indicando semplicemente 5 accunt Twitter che trovi più interessanti (ma anche quelli must unfollow)…
  10. chi ti menziona di più e chi menzioni tu di più
  11. gli account e i tweet più retwittati
  12. se due account si followano tra di loro 
  13. andamento degli ultimi giorni di un hashtag
  14. l’orario in cui un account invia più tweet
  15. il TOTO FOLLOWER: when will i reach ovvero entro quanto tempo raggiungerai un TOT numero di follower (logicamente è solo una previsione basata sull’andamento della crescita del numero di follower in passato)