Archivi del mese: maggio 2012

Come sarà la supercar del futuro? Eccolo spiegato in un’infografica

E la chiamavano “SuperCar”…. ecco un’infografica che svela come saranno (o potrebbero essere) le auto del futuro, tra app e nuove tecnologie. SuperCar impallidirebbe in confronto….

Consiglio di leggerla facendo prima partire la sigla di SuperCar e tenerla in sottofondo….

Eccola qui….

Fonte: www.symphonyteleca.com/

Annunci

Facebook: perchè creare ruoli diversificati per gli amministratori e le conseguenze dei post programmati

[Post un po’ tecnico…interessante solo per gli addetti ai lavori]

Ancora novità da Facebook, che a quanto pare dopo l’IPO non smette di cercare nuovi modi per sfruttare ogni possibilità che permetta di attirare l’interesse (e gli investimenti) di aziende e brand.

Come leggo su Trackback, a quanto pare è in fase di studio la possibilità di pianificare e programmare per gli amministratori delle pagine i messaggi. L’amministratore di una pagina potrà programmare in anticipo, in un periodo di tempo anche di sei mesi, gli status da pubblicare all’interno della pagina.

Cosa comporterà questo?

  1. Probabilmente un grosso guaio per i produttori di tool di social media management come HootSuite, SocialTalk,…che in pratica vedranno azzerata la loro utilità.
  2. Un peso in meno per gli amministratori delle pagine che dovevano postare nel week-end. E non è poco…rimane solo da controllare se ci siano commenti.

Ma non è l’unica novità nell’aria.

La gestione delle pagine Facebook dei brand sta richiedendo sempre più impegno: di solito queste vengono gestite dalla figura generica dell’amministratore (che possono essere uno o più di uno) che fa tutto quello che si deve fare per portarle avanti. Oramai una figura così generica spesso non è sufficiente.

A volte serve avere più professionisti, ognuno con un ruolo e competenze specifici, per occuparsi della gestione dei vari aspetti su cui è necessario lavorare per far funzionare bene una pagina:  controllo insight/statistiche; customer care/moderazione dei commenti; creazione dei contenuti e integrazione con le altre attività di comunicazione; pianificazione adv; sviluppo app….

La necessità di avere un numero sempre maggiore di professionisti che lavorano per gestire le pagine dei brand sul libro delle facce si rispecchia in questi dati secondo cui il social network di Zuckerberg sta diventando una vera e propria sorgente di occupazione e nuovi posti di lavoro: in Italia ha generato nel 2011 …. oltre 34.000 posti di lavoro. [Fonte].  Figurarsi quanti ne abbia generati anche in Europa e nel resto del mondo!

La necessità di figure diversificate e con competenze specifiche per gestire le pagine ha portato Facebook a modificare il profilo dell’amministratore, che finora è sempre stata la figura di “quello che gestisce la pagina” e che poteva fare tutte le azioni permesse e accedere a tutte le funzioni.

In futuro invece non ci sarà solo la figura generica dell’amministratore, ma diverse figure, ognuna con la quelle con l’accesso a un numero limitato di funzioni e la possibilità di fare solo alcune azioni.

Quali sono queste figure?

ManagerContent CreatorModeratoreAdvertiser e Analyst Insight.

Cosa possono fare?

E’ il Manager che ha la maggior parte delle autorizzazioni nella gestione di una pagina aziendale su Facebook. Potrà gestire i ruoli degli amministratori, creare messaggi e annunci, inviarli e visualizzare le statistiche della pagina.

Il Content Creator può modificare la pagina, inviare messaggi, creare post, annunci pubblicitari e visualizzare le statistiche. Non potrà invece gestire i vari ruoli degli amministratori.

Il moderatore può rispondere e cancellare commenti, inviare messaggi, creare annunci e visualizzare le statistiche.

L’Advertiser potrà invece occuparsi degli annunci pubblicitari e visualizzare le statistiche.

L’Analyst Insight è la persona che ha un minor numero di autorizzazioni: praticamente potrà esclusivamente visualizzare le statistiche. [Fonte].

Come riassumere tutto ciò? Ecco un’utilissima immagine da SocialBakers.

Cosa comporterà la creazione di tutti questi profili diversi per gli amministratori?

Sicuramente caos all’inizio. Ma con l’andare del tempo potrà generare una migliore specializzazione dei ruoli e – in team ben collaudati – un  miglior servizio per i fan. E logicamente darà in mano a  chi si occupa di marketing e comunicazione uno strumento davvero potente per creare e mantenere una relazione diretta con i propri consumatori.

 

Non dire gatto….

Mi smentisco ancora. E’ più forte di me ma sono incappato nuovamente in un gatto online e non ho resistito…ecco un altro post felino*. Solo la foto basta….senza commenti. In questo caso gatto + bebè. Accoppiata micidiale online.

* Altri post sui gatti che avrei potuto fare a meno di scrivere:

– Immagino un mondo dove i proprietari di gatti..abbiano di meglio da fare che iscriversi a Griddixcat

– I video dei gatti hanno conquistato anche me…

– Gatti in cerca d’autore: cose strane sui gatti ripescate dalla rete

Video: hugh jackman ryan and gerard are gay celebs

Ecco un video che sta girando moltissimo in rete. Non commento, mi limito a constatare che il pettegolezzo in rete è inarrestabile una volta partito…

 

 

Come funzioneranno i promoted post su facebook?

Ormai è chiaro che rimarranno ben pochi spazi su Facebook dove non sarà presente la pubblicità. Ecco un video che spiega cosa sono e come funzioneranno i promoted post.

Dove trovare tutte le informazioni ufficiali sui promoted post? Qui:

www.facebook.com/help/promote

Video virali e divertenti: Rhett&Link, la risposta alle domande che non vi siete ancora fatti

E se una zebra potesse ballare a ritmo di un pezzo degli LMFAO facendoci dimenticare per sempre l’altra zebra che da anni è entrata nelle nostre menti, quella a pois?

Se la vera panacea fosse il bacon?

E se la canzone Capelli di Niccolò Fabi non fosse più l’unica esclusivamente dedicata al cuoio capelluto?

La risposta è in questi video di Rhett&Link. Tra i più divertenti e virali che ho visto ultimamente.

Da loro potete aspettarvi tante altre risposte a domande che finora non vi siete ancora posti…la garanzia sono dei video davvero divertenti. Vale la pena seguirli:

L’ira di Twitter su Melissa Satta che pubblica una foto con gli occhiali da sole durante il terremoto

Perchè Melissa Satta è tra i Trend Topic oggi?

Perchè proprio oggi, quando tutti i cinguettii tentavano di diffondere informazioni utili sul terremoto di questa mattina, lei ha pubblicato questa foto in cui se la scoatta con un paio di occhiali da sole insieme a Boateng.

Sinceramente non capisco tutto lo scalpore e la rabbia che ha scatenato su Twitter. Capisco che il momento sia stato quello sbagliato (e sicuramente inconsapevole), ma proprio oggi l’ultima cosa di cui preoccuperei sono i tweet della Satta.

E come al solito grande Selvaggia Lucarelli!

Gatti in cerca d’autore: cose strane sui gatti ripescate dalla rete

Per quanto sia sincero quando mi riprometto che non parlerò più dei gatti online*…alla fine ci ricasco. Oggi però l’input è arrivato da una conversazione su Twitter in cui mi sono volutamente gettato e che è rapidamente degenerata, facendomi scoprire diverse cose interessanti da persone che di gatti online a quanto pare ne sanno a pacchi:

  1. GattoGram: un sito che raccoglie tutte le foto di gatti caricate su Instagram con il tag #gatto
  2. La bellissima meme all’inizio del post, trovata sul sito www.quickmeme.com
  3. Un sito con foto di gatti che somigliano a Hitler www.catsthatlooklikehitler.com/cgi-bin/seigbest.pl
  4. I gatti popolano anche le infografiche, come questa che ripercorre il dualismo cane vs gatto
Terrò fede alla mia promessa di non parlare più dei gatti? Dubito….

Questo slideshow richiede JavaScript.

* Altri post sui gatti che avrei potuto fare a meno di scrivere:

– Immagino un mondo dove i proprietari di gatti..abbiano di meglio da fare che iscriversi a Griddixcat

– I video dei gatti hanno conquistato anche me…

I video più visti di YouTube del Lunedì – 28 maggio: tra la cacada di Zalone e lo spogliarello di Marika Fruscio

Non bastava Michel Telò a minacciare la nostra estate con un motivetto latino-americaneggiante…si aggiunge infatti a lui Checco Zalone, con una canzone che già dal titolo fa intuire le profondità catarchiche in cui il brano ci condurrà verso dopo verso: La cacada. E’ oggi tra i video più visti di YouTube secondo YouTube Trends Dashboards*.

1) La cacada

Al secondo posto uno dei momenti peggiori della TV degli ultimi tempi: lo spogliarello più privo di grazia e movimento del mondo offerto in diretta dalla maggioratissima Marika Fruscio…qui ci vorrebbe Belen. Al terzo posto polemiche calcistiche (noia).

2) Marika Fruscio Spogliarello per la Coppa Italia del Napoli (24/05/11)

3) ACCESE POLEMICHE POST JUVE-NAPOLI – JUVE CONTRO TUTTI 21.05.12

Ecco tutte le prime dieci posizioni.

Youtube Trends -28.05.2012 - Views

Youtube Trends -28.05.2012 – Views

Un video da segnalare? Al settimo posto la campagna Save The Children “Ricordiamoci dell’infanzia” (www.ricordiamocidellinfanzia.it) che si pone l’obiettivo di chiedere al Governo Monti di intervenire subito sul problema della povertà minorile in Italia.

7) Bambino interrompe Mario Monti in una conferenza stampa

*Ogni lunedì guardo quali sono i video più visti in Italia utilizzando YouTube Trends Dashboard…Per vedere tutti i post del lunedì dedicati a YouTube basta cliccare sul tag Youtube Trends Dashboard qui sotto e nella colonna in alto a destra IL POST DEL LUNEDI’: i video più visti su YouTube.

I vampiri sbarcano sui social media: Twilight, True Blood e Vampire Diaries

I vampiri adesso potranno succhiare il nostro sangue anche attraverso i social media…o almeno questo è quello che ci racconta questa simpatica infografica ripescata su Mashable e creata da Direct Sact TV.

L’infografica illustra come le tre famosissime serie che hanno come protagonisti i vampiri – Twilight, True Blood e Vampire Diaries – utilizzino i social media. Viene data a ciascuna serie una pagella con tanto di voto finale e True Blood si aggiudica il titolo di prima della classe. Eccola…per tutti gli appassionati di questi telefilm.

Ecco dove trovare le tre serie.

Twilight su Facebook: www.facebook.com/twilight

E su Twitter: https://twitter.com/#!/Twilight

True Blood su Facebook: www.facebook.com/TrueBlood

E su Twitter: https://twitter.com/#!/TrueBloodHBO

Vampire Diaries su Facebook: www.facebook.com/thevampirediaries

E su Twitter: https://twitter.com/#!/vampirediaries